Crea sito

3° Conc. Fotografico

BANDO DI CONCORSO FOTOGRAFICO
III edizione
“Suscita un sorriso”
Scadenza invio foto 15 aprile  2016
Evento di premiazione 15 maggio 2016

PREMESSA
La “Banca del Tempo – Il Tempo che Vuoi” di Catania è un’Associazione no profit di promozione sociale, al terzo anno dalla sua fondazione, iscritta all’albo regionale delle associazioni di promozione sociale, facente parte del Coordinamento delle BdT siciliane e aderente all’Associazione nazionale delle Banche del Tempo. Ha una sede legale a Catania e una seconda sede “sportello di Battiati” in locali concessi dal Comune. Applica i principi delle Banche del Tempo, consistenti essenzialmente nello scambio fra soci di tempo (ore di attività) senza utilizzo di denaro e nell’assegnazione di pari valore a ciascuna attività.
La  “BdT – Il tempo che vuoi” ha indetto, negli anni 2014 e 2015 due edizioni di concorso fotografico  “Tempo in dono”, e “Proteggiamo il Pianeta” che hanno avuto il patrocinio della Provincia regionale di Catania, dell’Università agli Studi, del Comune di Battiati, dell’Associazione nazionale delle Banche del Tempo e del Coordinamento regionale BdT. A ciascun concorso sono pervenute circa 50 foto, provenienti da varie parti d’Italia e dall’estero.  L’evento di premiazione, si è svolto al centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, con  la presenza di un folto pubblico ed è stato supportato dalla partecipazione di numerosi sponsor del territorio catanese.
Il concorso fotografico, alla sua III edizione, è un invito ad andare oltre le ansie e le preoccupazioni della nostra esistenza nel periodo storico attuale, per prestare attenzione alle cose belle della vita di ogni giorno, agli attimi di tenerezza, alle piacevoli sorprese, alle situazioni umoristiche, alle scritte divertenti: uno scatto fotografico per alleggerire la mente ed aprire il cuore al sorriso. E’ indirizzato a chiunque sia appassionato di fotografia (dilettante o professionista), ad associazioni, a scuole.
Le immagini più rappresentative saranno premiate da una giuria tecnica (composta da tre fotografi d’arte ) che decreteranno un vincitore per ciascuna delle tre categorie: autori singoli, associazioni, scuole. La giuria popolare (composta dai visitatori della mostra) nominerà un vincitore fra tutte le foto, senza tener conto delle categorie.
I premi assegnati, offerti dagli sponsor, consisteranno in denaro (300 euro per ciascuno dei tre vincitori nominati dalla giuria tecnica) oggetti o buoni-acquisto (da 300 a 50 euro,  per i premiati dalla giuria popolare).

La presentazione ed il programma delle varie attività saranno costantemente proposti e aggiornati sul sito www.bancadeltempo-iltempochevuoi.it

Art.1 CONCORSO
La “Banca del Tempo – Il Tempo che Vuoi” di Catania e di Battiati  indice un concorso fotografico a tema intitolato  “Suscita un sorriso”. 
Il concorso ha il patrocinio dell’università degli Studi di Catania, del Comune di S.A. Li Battiati, dell’Associazione nazionale delle Banche del Tempo, del Coordinamento regionale delle Banche del Tempo siciliane e,  in attesa di conferma,  della Provincia regionale.

Art. 2 DESTINATARI
Il concorso è esteso a chiunque ami fotografare (dilettante o professionista, adulto o ragazzo, italiano o straniero); associazioni e scuole.

Art. 3 SCADENZE E DATE EVENTO
Scadenza invio file foto 15 aprile c.a.
Evento premiazione 15 maggio 2016, nei locali del centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania  

Art. 4 GIURIE E PREMI

Il presente concorso non è soggetto ad autorizzazione ministeriale ai sensi del D.P.R. n. 430 del 26/10/2001, articolo 6.   Sono previste 2 categorie di premi:
Premio giuria tecnica”, assegnato alla miglior foto da una giuria tecnica (composta da tre esperti in fotografia ed arti visive, esterni all’Associazione) che valuterà le foto in concorso, selezionerà le più meritevoli e designerà la foto vincitrice per ciascuna delle tre categorie. autori singoli, associazioni, scuole.
Ciascuno dei tre vincitori riceverà un premio di trecento euro offerto dagli sponsor (Comune di sant’Agata Li Battiati- Banca agricola di Ragusa).

Le foto ritenute meritevoli dalla giuria tecnica (da 30 a 50 massimo) saranno stampate a cura di questa BdT ed esposte durante la mostra. Tutte le foto in concorso (ad eccezione di eventuali foto escluse, in quanto fuori tema) saranno proiettate durante l’evento di premiazione.
Premio giuria popolare”, assegnato alla miglior foto dalla giuria popolare.
La giuria popolare è composta da tutti i partecipanti all’evento, iscritti al concorso e pubblico presente, che voteranno nella mattinata, due delle foto ritenute migliori per il contenuto (originalità, creatività, coerenza con il tema del concorso, emozioni suscitate), senza tener conto delle categorie.
Dopo lo sfoglio delle schede, la foto che otterrà il maggior numero di voti sarà proclamata vincitrice. A seguire, sarà assegnato il secondo e terzo posto. I premi assegnati consisteranno in oggetti o buoni-acquisto, da trecento a cinquanta euro, offerti dagli sponsor.

ART. 5 PARTECIPAZIONE
La partecipazione, in qualità di autore di fotografie, dilettante o professionista, è subordinata alla registrazione che dovrà essere effettuata compilando l’apposito modulo allegato al presente concorso (all. a). Ogni partecipante singolo  può presentare una sola fotografia, attinente al tema. Le associazioni e le scuole possono inviare da un minimo di 1 ad un massimo di 3 foto, frutto dell’attività di  singoli (soci, alunni, docenti) o di gruppo.
Per partecipare è necessario:
a – iscriversi e inviare la documentazione occorrente, pubblicata sul sito: www.bancadeltempo-iltempochevuoi.it  e allegata al presente bando;
b – stante la condizione di autofinanziamento del concorso da parte della BdT,  è richiesto all’iscritto un contributo di € 15, occorrente  per le spese organizzative (ridotto a euro 10 per ciascuna foto inviata da scuole o associazioni)   tramire bonifico bancario intestato a “Banca del tempo – Il tempo che vuoi” –  Codice IBAN  IT41E  0359901899050188531960

Art. 6 ISCRIZIONE MINORENNI

Nel caso in cui l’iscritto al concorso sia un minorenne, tutta la documentazione allegata va controfirmata dal genitore o tutore legale, a tutela e garanzia di quanto sottoscritto.

Art. 7 INVIO DEL MATERIALE FOTOGRAFICO 
a – i file fotografici dovranno essere inviati, entro la mezzanotte della data indicata all’articolo 3 del presente concorso, al seguente indirizzo di posta elettronica [email protected]. Il materiale può anche essere recapitato a mano nella sede di Battiati della Banca del tempo (Piazza Giovanni Paolo II) nei giorni di sportello (martedì e venerdì ore 17-19) – tel . 338.6333552 oppure 334.6105204.
b – le foto devono essere nel formato jpg,  non inferiore ad 1 MB e non superiore ad 8 MB.
c –  Ogni file fotografico dovrà essere accompagnato dalla domanda di iscrizione (contenente anche il titolo dato alla foto) (allegato 1),   la liberatoria fotografica (ove necessario) e fotocopia della ricevuta del contributo d’iscrizione.

Art. 8 CORREZIONI E MANIPOLAZIONI
Nelle immagini presentate, sono ammesse correzioni digitali in post produzione (quali tagli lievi, aggiustamento dei colori, contrasto, rimozione macchie, ecc.) ma non manipolazioni (fotomontaggi, uso timbro clone e quant’altro tenda ad alterare la realtà ripresa).

Art. 9 ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO E DICHIARAZIONE DEL PARTECIPANTE
Il partecipante, inviando la foto, dichiara implicitamente di :
a – accettare il presente regolamento;
b – di essere l’autore della foto inviata e di detenerne tutti i diritti (la foto nella quale sono presenti persone riconoscibili deve essere necessariamente corredata da una liberatoria fotografica firmata dai soggetti fotografati (all. 2); la foto nella quale sono presenti minori riconoscibili, deve essere necessariamente corredata da una liberatoria fotografica firmata dai genitori o dai tutori legali (all. 3).
c –  solleva gli organizzatori da qualsiasi richiesta avanzata da terzi in relazione alla titolarità dei diritti d’autore delle fotografie, alla violazione dei diritti delle persone rappresentate e di ogni altro diritto connesso alla foto inviata.
d – L’autore cede alla BdT, a titolo gratuito ed a tempo indeterminato, il diritto di riprodurre l’opera, con qualsiasi mezzo consentito dalla tecnologia e secondo le modalità dalla BdT ritenute più opportune, in eventi e pubblicazioni quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, presentazioni, conferenze, mostre, cataloghi, ecc. senza richiesta liberatoria.

Art. 10 – INFORMATIVA D. LGS 196/2003 SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
La registrazione per la partecipazione al concorso costituisce e comporta accettazione integrale del presente regolamento, nonché espressione del consenso al trattamento dei dati personali da parte della BdT per le finalità indicate nell’informativa pubblicata nella pagina dedicata al Concorso Fotografico.
I dati anagrafici rilasciati all’atto della registrazione saranno trattati a norma del D. Lgs 196/2003.
Il rilascio, ad opera dei partecipanti, dei propri dati anagrafici equivarrà ad implicita autorizzazione alla pubblicazione del proprio nome e cognome, indicati all’atto della registrazione, negli spazi che la BdT dedicherà al concorso ed in tutte le iniziative correlate.

ART. 11 – RESPONSABILITÀ
La BdT declina ogni responsabilità per i problemi tecnici, gli errori, le cancellazioni, il mancato funzionamento delle linee di comunicazione che dovessero presentarsi nella trasmissione delle fotografie.
La BdT non potrà essere ritenuta in alcun modo responsabile dell’uso che terzi potranno fare delle foto scaricate dai siti camerali.

ART. 12  – ALLEGATI
Fanno parte integrante del presente bando di concorso fotografico:
a – domanda di iscrizione (allegato 1) per singoli autori; allegato 4 per scuole o associazioni);
b – modello di liberatoria fotografica da parte del soggetto ripreso (allegato 2);
c – modello di liberatoria fotografica per minorenni (da parte del genitore o tutore del minore ripreso). D.L. n. 196 del 2003 sulla privacy ed in base al R.D. n. 633 del 1941, sul diritto all’immagine (allegato 3).

LOCANDINA in PDF, con preghiera di massima diffusione.

Catania, 31 gennaio  2016       

La presidente
Dott.ssa Mafalda Franchino