Crea sito

Costituzione Coordinamento Regionale delle Banche del Tempo della Sicilia

Il 28 settembre, ospiti della banca del tempo di Caltanissetta, abbiamo costituito il coordinamento regionale fra 20 banche del tempo siciliane; la nostra gratitudine a Nina di Nuzzo, che ha reso possibile, con costanza ed impegno,  la realizzazione di questo importante obbiettivo. Alleghiamo alcune foto dei partecipanti.

 

I partecipanti al convegno regionale

    01 C      02 C

 Riportiamo qui di seguito l’articolo di stampa di della Gazzetta Jonica a firma Orazio Leotta sulla nascita del Coordinamento regionale delle banche del tempo della Sicilia.

“Importante raduno delle Banche del Tempo siciliane a  Caltanissetta. Primo passo verso il riconoscimento giuridico di un Coordinamento Regionale”

 

Armando Lunetta (BdT Caltanissetta), Nina Di Nuzzo (BdT Alì Terme) e Anna Ferreri (BdT Fiumefreddo di Sicilia).

Si sono dati appuntamento nella giornata di sabato 28 Settembre, all’Istituto “Testasecca” nel cuore di Caltanissetta, i rappresentanti di diverse BdT siciliane con l’obiettivo di discutere e firmare la Carta d’Intenti volta alla costituzione di un Coordinamento Regionale. Intorno alle ore 14.00 un lungo applauso ha suggellato l’accettazione del contenuto della Carta: adesso, appositi gruppi di lavoro selezionati avranno il compito di mettere in moto la macchina organizzativa che, dopo un normale lasso di tempo di assestamento, condurranno il Coordinamento a un vero e proprio riconoscimento giuridico, così da poter colloquiare coi competenti assessorati regionali per presentare progetti o ottenere contributi. Presenti le delegazioni delle BdT di Caltanissetta (il presidente Armando Lunetta ha fatto gli onori di casa e ha moderato gli interventi), Alì Terme, Catania, Fiumefreddo di Sicilia, Cefalù, Enna, Palermo, Messina, Patti e Castelbuono. Fra i propositi anche quello di dare vita a un sito Internet del Coordinamento Regionale ed organizzare, ciascuna nella sua città, lo stesso tipo di manifestazione, nello stesso giorno, così da avere maggiore visibilità e dare risalto all’importanza del ruolo che le Banche del Tempo hanno nel sociale. Nella foto: Armando Lunetta (BdT Caltanissetta), Nina Di Nuzzo (BdT Alì Terme) e Anna Ferreri (BdT Fiumefreddo di Sicilia).

Orazio Leotta